Traumi degli arti inferiori: le distorsioni

Traumi degli arti inferiori: le distorsioni

I traumi a carico degli arti inferiori sono molto comuni, essendo causati, per lo più, da incidenti sportivi e stradali.
Si distinguono in traumi distorsivi, che coinvolgono le articolazioni (soprattutto ginocchio e caviglia) e in traumi fratturativi in particolare di tibia e perone.

Gli sport di contatto, quali il calcio, basket e rugby sono più frequentemente chiamati in causa in questo tipo di traumi.
Lo sci, alla pari, costituisce anch’esso uno sport a rischio per questo tipo di lesioni.
Gli incidenti della strada (sopratutto a bordo di motocicli), per contro, sono la causa dei traumi maggiori e più gravi.

LE DISTORSIONI

Le distorsioni del ginocchio sono determinate da movimenti anomali soprattutto in torsione/varo-valgo che provocano la rottura dei legamenti che ne determinano la stabilità articolare.
Le distorsioni del ginocchio coinvolgono prevalentemente i 4 legamenti principali (crociato anteriore e posteriore, collaterale mediale e laterale) e i menischi.
Qualsiasi evento traumatico che provochi una rottura dell’apparato capsulo-legamentoso del ginocchio provoca un danno moderato/severo.
Solitamente le lesioni dei collaterali, essendo legamenti ben vascolarizzati, guariscono senza sequele solo con un adeguato trattamento conservativo.
Più gravi sono le rotture dei crociati, soprattutto del legamento crociato anteriore in quanto non guariscono spontaneamente.
Se la lesione è totale o subtotale e determina instabilità del ginocchio, sarà necessario un intervento chirurgico di ricostruzione.

Questa avviene utilizzando dei tendini (rotuleo o semitendini) prelevati dal paziente stesso che vengono trapiantati nel ginocchio per vicariare quello danneggiato.
Un preciso programma di riabilitazione è fondamentale per una ripresa completa.

                                            

Le lesioni dei menischi sono molto frequenti sia nei pazienti giovani e attivi (lesioni traumatiche) che nei pazienti anziani (lesioni di tipo degenerativo).
I menischi sono elementi essenziali per il ginocchio: funzionano come dei “cuscinetti” protettivi per la cartilagine e per rendere più congruenti le superfici articolari.

         funzione menisco         anatomia ginocchio umano    anatomia rottura menisco

Una loro lesione causa dolore e limitazione funzionale, tuttavia il loro trattamento chirurgico negli ultimi anni è stato ridimensionato.
La tendenza è quella di preservarli il più possibile procedendo a sutura (laddove possibile) e non asportandone la parte rotta se non assolutamente indispensabile.

Le distorsioni della caviglia (o tibiotarsica) costituiscono la causa dei maggiori accessi in pronto soccorso ortopedico; sono lesioni comuni che si verificano in persone di tutte le età. Sono determinati da un movimento anomalo (inversione ed eversione) che produce lo stiramento dei legamenti oltre il loro limite fisiologico.

distorsione caviglia                       distorsione caviglia                    distorsione caviglia tipologie
La maggior parte delle distorsioni sono lievi e guariscono in pochi giorni esclusivamente con ghiaccio e riposo.
Se, invece, il trauma che le determina è più violento e i sintomi (dolore e tumefazione) sono più gravi, sarà necessaria una immobilizzazione (rigida o semirigida a seconda della gravità), un periodo più lungo di riposo, ed eventualmente proteggendo la caviglia dal carico (utilizzo di stampelle).
Senza un adeguato trattamento una distorsione di grado moderato/severo può indebolire la caviglia rendendo più probabile una recidiva.
Ripetute distorsioni possono provocare una instabilità che determina dolore cronico e una evoluzione precoce verso l’artrosi.

                      tutori per distorsioni caviglia                              tutori distorsione caviglia